Uganda Aprile 2016

Uganda Aprile 2016

Informazioni aggiuntive

  • Paese: Uganda
  • Durata: 11 gg
  • Tipologia: Tour di gruppo

A chi è dedicato questo viaggio?

Un viaggio dedicato a chi vuole approcciarsi ad un'Africa selvaggia, circondato da una natura prepotente e ricca. Un viaggio dedicato ai più sportivi e che prevede un po' di spirito di adattamento e una buona forma fisica... per chi sogna l'incontro con gli straordinari gorilla... un viaggio che vi rimarrà nel cuore..



 

Partecipanti: Minimo 8

 

Operativo voli:

ET 703 20 Aprile Milano Malpensa Addis Abeba           21.15 06.15 (scalo tecnico a Roma)

ET 332 21 Aprile Addis Abeba Entebbe                       10.10 12.15

ET 335 30 Aprile Entebbe Addis Abeba                       18.45 20.50

ET 702 01 Maggio Addis Abeba Milano Malpensa         00.20 06.40 (scalo tecnico a Roma)

 

Programma di viaggio...

1° Giorno (-/-/-) ~ 20 Aprile 2016 Italia - Entebbe
Partenza dall'Italia con volo di linea dall'aeroporto prescelto. Pasti e pernottamento a bordo.
 
 
2° Giorno (-/-/D) ~ 21 Aprile 2016 Entebbe
 
All’arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe e incontro con il nostro referente in loco. Trasferimento all'hotel a Kampala. Cena e pernottamento al Cassia Lodge o Metropole Hotel.
Cena libera e pernottamento al Cassia Lodge oppure Metropole Hotel.
 
 
3° Giorno (B/L/D) ~ 22 Aprile 2016 Entebbe - Parco Nazionale Murchison Falls
 
Dopo colazione, comincia l'avventura in Uganda. Si parte in direzione Nord-Ovest, verso la città di Masindi e l’area di conservazione Murchison Falls, la più grande in Uganda, che offre stupendi paesaggi di savana di acacie nel Nord e foreste tropicali nel Sud. La prima esperienza di incontro con animali sarà la camminata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi. Avrete l’opportunità di camminare al fianco di questi enormi mammiferi nel loro ambiente naturale. Pranzo in ristorante. Subito dopo Masindi entrerete nel Parco Nazionale Murchison Falls. In serata si arriva al Pakumba lodge, per la cena e il pernottamento.
Nota: Il trasferimento odierno dura circa 6 ore delle quali parte su strade sterrate nel parco.
 
 
4° Giorno (B/L/D) ~ 23 Aprile 2016 Parco Nazionale Murchison Falls
 
Presto al mattino dopo la colazione si parte per un safari fotografico mattutino. 
In questo magnifico parco si ha l'opportunità di incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi uccelli che popolano questa meravigliosa area. 
Si raggiunge il delta del Nilo nel Lago Alberto passando tra indimenticabili paesaggi. Rientro al lodge per il pranzo. Nel pomeriggio si parte per un'affascinante escursione, stavolta in battello: risalirete il Nilo fin quasi a raggiungere la base delle cascate. Qui non è raro ammirare numerosi animali, tra cui ippopotami e coccodrilli, oltre a elefanti, antilopi e numerosissime specie di uccelli. 
 
Si prosegue con una camminata fino al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate, dove il Nilo si restringe in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri scendendo nella Rift Valley Albertina, creando un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli. Rientro al Pakumba lodge per la cena e il pernottamento
 
 
5° Giorno (B/L/D) ~ 24 Aprile 2016 Trekking degli scimpanzè nella foresta di Budongo
 
Dopo colazione presto il mattino, trasferimento nella foresta di Budongo, presso il sito di eco-turismo di Kaniyo – Pabidi, per il trekking nella foresta tropicale per l’incontro con le Grandi Scimmie, gli scimpanzè nel loro habitat naturale. La foresta ospita anche altri primati come le scimmie colobo bianco e nero, dalla coda rossa, scimmie blu, vervet e babbuini. L’attività è resa possibile da anni di lavoro preparatorio sul campo da parte dell’Istituto Internazionale Jane Goodal per la protezione degli scimpanzè e della foresta. Pranzo al ristorante o al sacco.
Nel pomeriggio, potrai fare un’attività di carattere culturale presso l’associazione Boomu Women Group oppure presso l’Associazione Kapega costituita da rangers guide che da anni lavorano nella foresta. In questo modo è possibile provare la cucina locale tipica dell’Uganda, fare una visita guidata alla comunità locale e interagire con le persone per conoscere il modo di vivere e vedere le case. Cena e pernottamento a Hoima Cultural Lodge. Pensione Completa
 
Nota: Il trekking degli scimpanzè in Uganda si può fare secondo le regole del parco e può essere prenotato sia al mattino sia al pomeriggio.
 
Campagna di Conservazione della Foresta di Bugoma: la foresta di Bugoma, con i suoi 400 km quadrati di estensione protetta lungo la Rift Valley vicino al Lago Alberto, si trova a sud di Hoima. Nel 2013 il nostro referente ha avviato una campagna di conservazione per la protezione della foresta e per la salvaguardia degli scimpanzè che si trovano qui, per combattere contro il taglio illegale e la deforestazione. Potete partecipare sostenendo l’iniziativa in corso “The Chimpanzee go!” che, nell’ambito della campagna, si prefigge tre obiettivi: la riforestazione di zone degradate; il rafforzamento del rispetto della legge contro l’illegalità; incentivi a privati che si trovano limitrofi alla foresta affinchè mantengano zone di copertura forestale nelle loro terre.
 
 
6° Giorno (B/L/D) ~ 25 Aprile 2016 Da Hoima / Bugoma al Parco Nazionale Queen Elizabeth
 
Dopo colazione il viaggio continua verso la “perla” dei Parchi Nazionali, il Queen Elizabeth, il secondo in Uganda per dimensioni, delimitato a est dal Lago George, a ovest dal Lago Edward e a nord dalla catena montuosa del Rwenzori. Passerete tra posti stupendi e punti panoramici lungo la Rift Valley Albertina e la foresta di Bugoma. Pranzo in ristorante. La strada costeggia la catena dei Monti Rwenzori fino alla cittadina di Kasese. Arrivo nel parco con possibile safari fotografico serale lungo il percorso. Cena e pernottamento al Ihamba Lakeside Safari Lodge / Enganzi Lodge. Pensione Completa
 
Nota: Il trasferimento odierno sarà lungo, dalle 6 alle 8 ore su strade sterrate le cui condizioni variano in caso di pioggia.
 
 
7° Giorno (B/L/D) ~ 26 Aprile 2016 Il Parco Nazionale Queen Elizabeth
 
Dopo una tazza di caffé davvero presto, partenza per un safari fotografico lungo i sentieri nord del parco dove ci sarà la possibilità di avvistare leoni, il raro leopardo, mandrie di elefanti e bufali, la iena maculata, i cobi ugandesi. Il parco gode di scenari stupendi tra cui i laghi craterici e i punti panoramici della Rift Valley Albertina. Rientro per il pranzo.
Nel pomeriggio godetevi la speciale escursione in battello sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive, oltre ad una concentrazione eccezionale di volatili. In serata, potrete fare un altro game drive fotografico. In serata breve spostamento nel settore di Ishasha del parco. Cena e pernottamento al Ishasha Jungle Lodge. Pensione Completa
 
 
8° Giorno (B/L/D) ~ 27 Aprile 2016 Ishasha - Foresta Impenetrabile di Bwindi
 
Dopo colazione organizziamo un safari fotografico nel settore Ishasha del Parco Nazionale Queen Elizabeth, famoso per la presenza dei leoni che, durante le ore calde del giorno, hanno l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi di fico per riposarsi e cercare refrigerio. Pranzo al lodge e nel pomeriggio proseguimento verso la regione sud dell’Uganda, un altopiano montuoso dove si trovano le foreste tropicali che ospitano i gorilla di montagna, ovvero il parco di Bwindi Impenetrabile, salendo a un altitudine fino a 2300 metri.
La scelta del posto esatto dipende dalla disponibilità dei permessi. Arrivo previsto per la cena e pernottamento al Bwindi Jungle Lodge – Bwindi Engagi Lodge. Pensione Completa
Nota: A seconda delle condizioni delle strade e della localizzazione dei permessi gorilla, il trasferimento odierno può durare dalle 5 alle 8 ore. Il lodge a Bwindi viene scelto in base alla zona del trekking.
 
 
9° Giorno (B/L/D) ~ 28 Aprile 2016 Il trekking dei gorilla di montagna
 
Presto al mattino si entra nella foresta tropicale di Bwindi per il trekking dei gorilla di montagna.
Quest’attività comincia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove incontrerete gli altri membri della spedizione nonché le guide e i portatori. Il trekking avviene in piccoli gruppi da massimo 8 persone per ciascuna famiglia di gorilla che è stata familiarizzata alle visite turistiche. La foresta di Bwindi ha una popolazione di oltre 420 gorilla secondo il censimento condotto nel 2012. Il tempo impiegato e il terreno percorso per incontrare i gorilla può variare. Avete diritto a un’ora di tempo per osservare, fotografare o filmare i gorilla una volta arrivata vicini al gruppo. Dovete portare con voi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco e potete usufruire dell’aiuto dei portatori. Una buona forma fisica è raccomandabile. Cena e pernottamento al Bwindi Jungle Lodge – Bwindi Engagi Lodge. Pensione Completa
Il trekking dei gorilla
Una delle migliori attrazioni in Uganda , ma anche in Ruanda e Congo è il trekking dei gorilla di montagna.
I gorilla di montagna sono primati in via d'estinzione e si possono ammirare solo in alcune delle foreste pluviali dell'Africa equatoriale .
Solo da pochi decenni i gorilla di montagna hanno suscitato interesse di studiosi e scienziati e un "grazie" speciale va alla primatologa Dian Fossey ( " Gorilla nella nebbia " , 1988) . 
Fossey fu uccisa nel 1985 , a 52 anni , dopo aver trascorso anni cercando di sensibilizzare il mondo alla tutela dei gorilla contro i bracconieri e traffici illegali.
Le autorità nazionali hanno iniziato ad abituare alcune delle famiglie di gorilla , in modo che potessero essere familiarità a ricevere i visitatori come esseri umani . 
Questa attività deve essere prenotata con largo anticipo per assicurarsi il permesso individuale . 
Viene svolta in piccoli gruppi di persone , massimo 8 al giorno per famiglia di gorilla . Questo aiuta a salvaguardare e preservare il sostentamento dei primati .
Ci restano solo circa 750 gorilla di montagna nel mondo,la metà si trovano nel Parco Nazionale della foresta impenetrabile di Bwindi in Uganda, una parte nei Virunga in Ruanda e nel Parco del Kahuzi Biega in Congo. 
Un'esperienza davvero indimenticabile, chiunque l'abbia provata ha sicuro nel cuore un po' di nostalgia e gli occhi che brillano al ricordo di uno strepitoso incontro con questi fantastici primati.

 

10° Giorno (B/L/D) – 29 Aprile 2016 Bwindi – Parco Nazionale del Lago Mburo

Dopo la colazione, si parte per il Parco Nazionale del Lago Mburo, un piccolo parco di savana che si trova nella regione centrale dell’Uganda, l’Ankole. Si tratta di una sosta perfetta tra Bwindi ed Entebbe. Dopo il pranzo, organizzeremo un safari fotografico in cerca degli animali tipici del parco, ovvero impala, eland, topi e altre antilopi, bufali, zebre. Cena e pernottamento al Rwakobo Rock Lodge - Mburo Safari Lodge. Pensione Completa
 
Nota: Il trasferimento odierno è di circa 8 ore pertanto si raccomanda di prenotare i voli di rientro della sera tardi oppure di aggiungere un pernottamento a Entebbe se necessario.
 
 
11° Giorno (B/L/-) – 30 Aprile 2016 Lago Mburo – Entebbe
 
Dopo la colazione, ultimo safari fotografico (oppure opzionale una camminata naturalistica guidata) e pranzo. Poi riservato al trasferimento a Entebbe per il volo dall’Aeroporto Internazionale di Entebbe. Mezza Pensione
 
12° Giorno (-/-/-) ~ 01 Maggio 2016 Arrivo in Italia
 

Legenda: B= colazione // L= pranzo // D= cena

FINE DEI SERVIZI

QUOTA NETTA PER PERSONA DA 8/10 PAERTECIPANTI

QUOTA NETTA PER PERSONA DA 8/10 PAERTECIPANTI € 3.480,00
Tasse aereoportuali € 359,00
Supplemento singola € 420,00

 

Quote iscrizione e assicurazione medico bagaglio € 50,00
Assicurazione integrativa spese mediche facoltativa su richiesta
Assicurazione annullamento facoltativa su richiesta

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasferimenti da/all’aeroporto
  • Pensione completa escluse bevande
  • Veicolo da safar 4x4 Land Cruiser tettuccio apribile
  • Autista/Guida di lingua inglese
  • Permessi per i gorilla di montagna
  • Trekking degli scimpanzè nella Foresta di Kibale
  • Ingressi nei Parchi Nazionali e relative attività
  • Escursioni in battello in condivisione
  • Riserva di Ziwa
  • Bottiglie d’acqua in auto
  • Accompagnatrice dall'Italia

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Visti d’ingresso in Uganda 50 USD direttamente all’Aeroporto Int. di Entebbe
  • Attività extra o opzionali e cambi al programma
  • Alcolici e bibite, mance, servizio di lavanderia.
  • mance e quanto non specificato ne “La quota comprende”

IMPORTANTE: Travelosophy si riserva il diritto di richiedere un supplemento del prezzo qualora intervengano variazioni dei rapporti di cambio, delle tariffe aeree e dei prezzi dei servizi. Al momento non abbiamo riservato nessun servizio, la ns. offerta pertanto non costituisce conferma di prenotazione e la sua validità è soggetta alla disponibilità dei servizi dopo l'accettazione del cliente.

Valore del cambio calcolato: 1 USD = 0,89 €


Le quote sono state elaborate sulla base dei costi dei servizi a terra IN DOLLARI AMERICANI validi per periodo di effettuazione del viaggio. 
Eventuali adeguamenti alla quota di partecipazione saranno conteggiati esclusivamente a seguito delle seguenti voci: costo trasporto, carburante, diritti e tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti o aeroporti, del tasso di cambio applicato, dei servizi a terra (art. 11 del D.L. 111/95 di attuazione della Direttiva 314/90 CEE).
Variazioni del rapporto di cambio del 3%, in più o in meno rispetto al valore pubblicato nel preventivo, danno luogo ad aggiornamenti della quota unicamente per i servizi pagati in valuta estera. Una variazione superiore al 3% comporta l’adeguamento della quota pubblicata con conseguente rimborso nel caso che tale variazione sia a vantaggio del viaggiatore. 
Il costo del viaggio non verrà variato, a seguito aumenti dei servizi o del valore dei cambi, nei 20 giorni che precedono la data di partenza (sempre che la quota sia già stata integralmente corrisposta).