Uganda e Rwanda - Mille Verdi Colline

Uganda e Rwanda - Mille Verdi Colline

Informazioni aggiuntive

  • Paese: Uganda
  • Durata: fino a 12 gg
  • Tipologia: Tour di gruppo

Durata:  12 giorni –  9 notti
Partenza: a date fisse e su misura
Partecipanti: Minimo 4 – Massimo 8

 

Momenti Salienti:
Safari nel Parco Nazionale Murchison Falls
I panorami della Rift Valley albertina
Trekking degli scimpanzé
I gorilla di montagna
La magica foresta di Nyungwe

 

Il nostro viaggio in breve:
Partenze a date fisse con altri partecipanti
Possibilità di scegliere tra sistemazioni Economy o Comfort
Pensione completa per tutto il tour
Permessi per i Trekking già inclusi

 

Programma di viaggio...

1° Giorno (-/-/-) ~ Italia - Entebbe

Partenza dall'Italia con volo di linea dall'aeroporto prescelto. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° Giorno (-/-/-) ~ Entebbe

All’arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe e incontro con il nostro referente in loco. Trasferimento all'hotel a Kampala.

Cena libera e pernottamento al Karibu Guest House (C) oppure Africa Route Guest House (E)

 

3° Giorno (B/L/D) ~ Entebbe -Parco Nazionale Murchison Falls

Dopo colazione, comincia l'avventura in Uganda. Si parte in direzione Nord-Ovest, verso la città di Masindi e l’area di conservazione Murchison Falls, la più grande in Uganda, che offre stupendi paesaggi di savana di acacie nel Nord e foreste tropicali nel Sud.

La prima esperienza di incontro con animali sarà la camminata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi. Avrete l’opportunità di camminare al fianco di questi enormi mammiferi nel loro ambiente naturale.                 Pranzo in ristorante. Subito dopo Masindi entrerete nel Parco Nazionale Murchison Falls. In serata si arriva al lodge, per la cena e il pernottamento.

Lodge Comfort: Murchison River LodgeoParaa Safari Lodge

Lodge Economy: Pakuba Lodgeo Bwana Tembo Safari Camp

Nota: Il trasferimento odierno dura circa 6 ore delle quali parte su strade sterrate nel parco.

 

4° Giorno (B/L/D) ~ Parco Nazionale Murchison Falls

Presto al mattino dopo la colazione si parte per un safari fotografico mattutino. In questo magnifico parco si ha l'opportunità di incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi uccelli che popolano questa meravigliosa area.

Si raggiunge il delta del Nilo nel Lago Alberto passando tra indimenticabili paesaggi. Rientro al lodge per il pranzo. Nel pomeriggio si parte per un'affascinante escursione, stavolta in battello: risalirete il Nilo fin quasi a raggiungere la base delle cascate. Qui non è raro ammirare numerosi animali, tra cui ippopotami e coccodrilli, oltre a elefanti, antilopi e numerosissime specie di uccelli.

Si prosegue con una camminata fino al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate, dove il Nilo si restringe in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri scendendo nella Rift Valley Albertina, creando un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli. Rientro al lodge per la cena e il pernottamento

Sistemazione Comfort: Murchison River Lodgeo Paraa Safari Lodge

Sistemazione Economy: Pakuba Lodgeo Bwana Tembo Safari Camp

 

 

5° Giorno (B/L/D) ~ La Rift Valley albertina e la città di Fort Portal

Dopo colazione si lascia il parco in direzione sud, passando tra posti stupendi e punti panoramici lungo la Rift Valley Albertina. Proseguite tra verdi piantagioni di canna da zucchero, di tè, di banane, di caffè fino a raggiungere Hoima, capitale del Regno del Bunyoro. Sosta per il pranzo e proseguimento per Fort Portal e la regione dei laghetti craterici Kasenda con arrivo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al Lodge

Nota: Il trasferimento odierno sarà lungo, dalle 6 alle 8 ore a seconda delle condizioni delle strade.

Sistemazione Comfort: Primate Lodge

Sistemazione Budget: Chimpanzee Forest Guest House o Kibale Guest Cottages

 

6° Giorno (B/L/D) ~ Il Parco Nazionale di Kibale – Bigodi – Queen Elizabeth

Dopo colazione ci sarà il trekking degli scimpanzè nel Parco Nazionale della Foresta di Kibale. Qui si possono vedere anche altre specie di primati, tra cui colobi bianchi e neri, scimmie dalla coda rossa, cercopitechi. La foresta di Kibale ha la più alta concentrazione di scimpanzé in Uganda, circa mille su una popolazione totale rimanente di circa cinquemila; grazie a questo progetto di “ecoturismo” avviato dall’Istituto Internazionale Jane Goodal oggi si può parlare di conservazione della foresta e dei suoi primati. Per pranzo avete la possibilità di assaggiare il cibo locale (esperienza molto interessante). Nel pomeriggio, è prevista una camminata guidata nella comunità locale di Bigodi, un modo per conoscere da vicino gli usi e le tradizioni dei popoli Batoro e Bakiga che abitano nelle zone limitrofe della foresta. In serata spostamento al Lodge

Sistemazione Comfort: Kyambura Game Lodge o Mweya Safari Lodge

Sistemazione Budget: Ihamba Lakeside Safari Lodge o Enganzi Lodge

 

 

7° Giorno (B/L/D) ~ Parco Nazionale Queen Elizabeth

Colazione presto al mattino e partenza per un game drive lungo i sentieri nord del parco dove

ci sarà la possibilità di avvistare leoni, il raro leopardo, mandrie di elefanti e bufali, la iena maculata, i cobi ugandesi. La fauna del Queen Elizabeth si è rinfoltita molto dopo i bui anni Settanta. Il parco gode di scenari stupendi tra cui i laghi craterici e i punti panoramici della Rift Valley Albertina. Rientro per il pranzo. Nel pomeriggio è prevista una speciale escursione in battello sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive, oltre ad una concentrazione eccezionale di volatili. In serata breve spostamento nel settore Ishasha del Parco Queen Elisabeth. Cena e pernottamento al Lodge

Sistemazione Comfort: Ishasha Jungle Lodge

 

8° Giorno (B/L/D) ~ Lago Bunyonyi

Dopo colazione safari fotografico a Ishasha, area famosa per la presenza dei leoni che, durante le ore calde del giorno, hanno l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi di fico per riposarsi e cercare refrigerio. La savana di questa regione offre paesaggi straordinari e buone possibilità di fare avvistamenti di animali quali elefanti, antilopi topi, bufali, iene maculate, cobo Ugandese, antilopi d’acqua e molte specie di volatili. Dopo il pranzo, proseguimento per il Lago Bunyonyi oltre la cittadina di Kabale, capoluogo della regione del Kigezi. La zona sud dell’Uganda, il Kigezi, è un vasto altopiano montuoso che si trova a un’altitudine media di 2000 metri. Cena e pernottamento a al Lodge

Sistemazione Comfort: Bird Nest Resort

Sistemazione Budget: Arcadia Cottages Bunyonyi

Nota: Il trasferimento odierno può variare fino a 5 ore secondo la condizione delle strade

 

9° Giorno (B/L/D) ~ Lago Bunyonyi - Parco dei Vulcani

Dopo colazione, escursione in barca sul Lago Bunyonyi, il lago più profondo del paese, libero dalla bilarzia, ricco di isole dalle molte storie e di volatili che la guida vi aiuterà a identificare. Pranzo. Nel pomeriggio il viaggio prosegue verso il Rwanda, attraverso la frontiera di Cyanika a Kisoro ai piedi del vulcano Muhavura. Arrivo all’entrata del Parco Nazionale dei Vulcani per la cena e il pernottamento al lodge

Sistemazione Comfort: Mountain Gorilla View Lodge

Sistemazione Budget: Le Bamboo Gorilla Lodge o Muhavura Hotel

 

10° Giorno (B/L/D) ~ Il trekking dei gorilla di montagna

Dopo colazione, alle 7 del mattino comincia il trekking alla ricerca di una delle famiglie di gorilla di montagna nella foresta di Virunga. Dopo il briefing dei rangers dell’RDB, seguirete gli stessi nell’intrigo della foresta. Non è facile prevedere il tempo che impiegherete per trovare i gorilla. Il brivido provocato dall’incontro con i gorilla è una rara, movimentata ed eccitante avventura che vi lascerà un ricordo indelebile. Dovrete portare con voi acqua e il pranzo al sacco. Una buona forma fisica è consigliabile.

Nel pomeriggio consigliamo di visitare uno dei progetti di ecoturismo nelle comunità locali, tra cui il Iby’Iwacu Cultural Village a Kinigi, un modo per vedere più da vicino la vita della gente, tradizioni e costumi e anche per poter assistere alle danze Intore. Cena e pernottamento al lodge

Il trekking dei gorilla

Una delle migliori attrazioni in Uganda , ma anche in Ruanda e Congo è il trekking dei gorilla di montagna.

I gorilla di montagna sono primati in via d'estinzione e si possono ammirare solo in alcune delle foreste pluviali dell'Africa equatoriale .

Solo da pochi decenni i gorilla di montagna hanno suscitato interesse di studiosi e scienziati e un "grazie" speciale va alla primatologa Dian Fossey ( " Gorilla nella nebbia " , 1988) .

Fossey fu uccisa nel 1985 , a 52 anni , dopo aver trascorso anni cercando di sensibilizzare il mondo alla tutela dei gorilla contro i bracconieri e traffici illegali.

Le autorità nazionali hanno iniziato ad abituare alcune delle famiglie di gorilla , in modo che potessero essere familiarità a ricevere i visitatori come esseri umani .

Questa attività deve essere prenotata con largo anticipo per assicurarsi il permesso individuale .

Viene svolta in piccoli gruppi di persone , massimo 8 al giorno per famiglia di gorilla . Questo aiuta a salvaguardare e preservare il sostentamento dei primati .

Ci restano solo circa 750 gorilla di montagna nel mondo,la metà si trovano nel Parco Nazionale della foresta impenetrabile di Bwindi in Uganda, una parte nei Virunga in Ruanda e nel Parco del Kahuzi Biega in Congo.

Un'esperienza davvero indimenticabile, chiunque l'abbia provata ha sicuro nel cuore un po' di nostalgia e gli occhi che brillano al ricordo di uno strepitoso incontro con questi fantastici primati.

 

 

Sistemazione Comfort: Mountain Gorilla View Lodge

Sistemazione Budget: Le Bamboo Gorilla Lodge o Muhavura Hotel

 

11° Giorno (B/L/D) ~ Kigali

Dopo colazione e un pò di relax, il viaggio termina a Kigali, la bellissima capitale del Rwanda.

La strada attraversa le “mille colline” del Rwanda e la città a sua volta si estende su varie colline. Riservato a una visita della città e al trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Kigali.

Nota: In base al piano di volo, sarà possibile aggiungere un eventuale pernottamento a Kigali.

 

12° Giorno (B/L/-) ~ Arrivo in Italia

Legenda: B= colazione // L= pranzo // D= cena

 

FINE DEI SERVIZI

DATE PARTENZE 2016

02 Gennaio / 23 Gennaio / 13 Febbraio / 27 Febbraio / 19 Marzo / 09 Aprile / 21 Maggio / 04 Giugno / 25 Giugno / 02 Luglio / 23 Luglio / 02 Agosto / 13 Agosto / 03 Settembre / 17 Settembre / 01 Ottobre / 29 Ottobre / 19 Novembre / 24 Dicembre - SPECIALE NATALE / 27 Dicembre - SPECIALE CAPODANNO

 

 

QUOTE PER PERSONA

in camera doppia Economy € 3.120,00
in camera doppia Comfort € 3.660,00

 

Supplemento Singola Economy € 400,00
Supplemento Singola Comfort € 440,00
Supplemento partenza privata base 2 persone € 500,00
Supplemento partenza di capodanno € 60,00

Quote iscrizione e assicurazione medico bagaglio € 50,00
Assicurazione facoltativa integrativa spese mediche su richiesta
Assicurazione facoltativa annullamento su richiesta

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Tutti i trasferimenti da/per l'aeroporto di Entebbe
Veicoli da safari 4x4 Land Cruiser con tettuccio apribile
Sistemazione nelle strutture indicate nel programma
Pensione completa durante tutto il tour
Esperto Autista/Guida per tutto il tour parlante inglese
Permessi per i Trekking ai Gorilla e per gli scimpanzé
Tasse ingresso nei Parchi Nazionali e relative attività
Bottiglie d'acqua in auto per tutta la durata del viaggio
Assicurazione Medico/Bagaglio

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Volo intecontinentale
Tasse aeroportuali 
Visto di ingresso USD 100,00 per Rwanda da richiedere al Ministero Affari Interni e previa autorizzazione
Coperture assicurative aggiuntive indicate come facoltative
Tutte le bevande, le mance e tutto quanto non espressamente indicato ne "la Quota Comprende".

 

N.b. Per i trekking dei gorilla e degli scimpanzé è consigliata una buona forma fisica perché in molte occasioni ci saranno tratti piuttosto faticosi da percorrere. I trekking dei gorilla di montagna è diviso in semplice, medio e difficile, tuttavia non è possibile garantire che nel percorso semplice non ci siano parti del trekking durante il quale ci si debba arrampicare o affrontare discese impegnative. Al momento della prenotazione si deve precisare l'intenzione di partecipare ai trekking e una volta confermati i permessi non saranno più rimborsabili. Se non si è prenotato il trekking e si dovesse decidere di farlo durante il viaggio o nei giorni precedenti, la disponibilità dei permessi sarà da considerarsi su richiesta.

 

ATTENZIONE: A fronte alla crescente domanda per i permessi,l'Uganda Development Board ha deciso di aumentare il prezzo dei permessi. Ora l'entrata al parco (inclusa nella quota base) costa US$ 750,00 invece che US$ 500,00 dello scorso stagione 2013.

 

IMPORTANTE: Travelosophy si riserva il diritto di richiedere un supplemento del prezzo qualora intervengano variazioni dei rapporti di cambio, delle tariffe aeree e dei prezzi dei servizi. Al momento non abbiamo riservato nessun servizio, la ns. offerta pertanto non costituisce conferma di prenotazione e la sua validità è soggetta alla disponibilità dei servizi dopo l'accettazione del cliente.

 

Valore del cambio calcolato: 1 USD = 0,89 €

 

Le quote sono state elaborate sulla base di tariffe aeree IN EURO valide al momento elaborazione del preventivo ed i costi dei servizi a terra IN DOLLARI AMERICANI validi per periodo di effettuazione del viaggio.

 

Eventuali adeguamenti alla quota di partecipazione saranno conteggiati esclusivamente a seguito delle seguenti voci: costo trasporto, carburante, diritti e tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti o aeroporti, del tasso di cambio applicato, dei servizi a terra (art. 11 del D.L. 111/95 di attuazione della Direttiva 314/90 CEE).

 

Variazioni del rapporto di cambio del 3%, in più o in meno rispetto al valore pubblicato nel preventivo, danno luogo ad aggiornamenti della quota unicamente per i servizi pagati in valuta estera. Una variazione superiore al 3% comporta l'adeguamento della quota pubblicata con conseguente rimborso nel caso che tale variazione sia a vantaggio del viaggiatore.
Il costo del viaggio non verrà variato, a seguito aumenti dei servizi o del valore dei cambi, nei 20 giorni che precedono la data di partenza (sempre che la quota sia già stata integralmente corrisposta).